Home
IL COMUNE
Storia
Amministrazione
Ambiente
 
RASSEGNA STAMPA
In Vetrina
 
AREA INTERATTIVA
FORUM
 
IDEE PER IL PAESE
Foto MOSAICO
Dillo al Sindaco
Guide e Tutorial
Segnala
telemodena
link del paese

Utenti connessi: 60
redazione Senzafiltro

Associazione
di Promozione Sociale
CF 94134590366

_sono le ore
 

TANGENZIALE

Progetto approvato.



La tangenziale si presenta - Lavori al via da fine 2008

SAN CESARIO - Dopo essere stato posto all’attenzione della commissione ambiente e territorio, il progetto del tracciato della circonvallazione est continua l’iter di presentazione. Nei prossimi giorni il piano dell’opera sarà fatto conoscere alle associazioni di categoria attive nel territorio comunale, in particolare a quelle del mondo economico e associativo. Le presentazioni pubbliche proseguiranno poi nelle prossime settimane. Inoltre, saranno coinvolti i soggetti direttamente interessati al passaggio della strada.

La nuova arteria che libererà dal traffico veicolare leggero e soprattutto pesante il centro del paese, sarà lunga 2,7 km. Avrà un innesto su via Loda all’altezza del distributore Esso, transiterà oltre il centro sportivo e incrocerà via Boschetti dopo l’ex cantina Giacobazzi, un altro innesto sarà realizzato su via per Spilamberto, nei pressi dell’area del tiro a volo. Come previsto da accordi già presi da tempo, Società Autostrade finanzierà interamente i lavori per i quali si prevede un costo che si aggira intorno ai 7,5 milioni di euro. 

Dopo aver vagliato diverse ipotesi di tracciato, l’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno portare avanti il progetto che ritiene più idoneo per i seguenti motivi e, più in generale, quello che sembra possedere più aspetti positivi rispetto ad altri. In particolare, il progetto presentato in questi giorni:

-      è preferibile perché la parte est del paese è quella meno interessata dallo sviluppo urbanistico;

-      a differenza di un percorso che scorra a ovest del centro abitato, quello a est intercetta anche il traffico proveniente da Piumazzo;

-      il tracciato ovest passerebbe nelle vicinanze delle sponde del Panaro, un’area da preservare il più possibile dal punto di vista ambientale.

Una scelta ponderata quella fatta dall’Amministrazione comunale, sulla quale hanno pesato soprattutto le valutazioni di carattere economico e ambientale. Il nuovo tracciato a est è leggermente più lungo rispetto al precedente su via Ghiarelle, ma il suo costo è uguale se non leggermente inferiore alla prima ipotesi. Prima di essere approvato definitivamente, il progetto dovrà ottenere il via libera per quanto riguarda il pieno rispetto di tutte le norme vigenti in termini di inquinamento acustico e atmosferico. Se saranno rispettati i tempi per i vari passaggi autorizzativi, la previsione è quella di iniziare i lavori per la costruzione della nuova strada  alla fine del prossimo anno.





Il responsabile dell’ufficio stampa
Simone Martarello

[14 Maggio 2007]




redazione Senzafiltro email: senzafiltro@sancesario41018.it - scrivi segnala e la redazione Senzafiltro pubblicherà il tuo articolo